Arte, Design & Architettura

Non fate i bravi. Le bambine e i bambini Benetton di Oliviero Toscani

Alcune delle campagne più celebri di Oliviero Toscani per Benetton ritraggono i bambini. Dalla foto di un neonato con il cordone ombelicale ancora attaccato – poi diventata la copertina del primo numero della rivista COLORS – al catalogo Girasoli, in cui tutti i modelli sono giovani disabili di un istituto tedesco di cura, fino all’immagine icona in cui un bimbo bianco con aspetto da cherubino abbraccia un bimbo nero con capigliatura da diavolo.

Dal 18 al 21 gennaio 2018, nella cornice di Pitti Immagine Bimbo, una mostra a Firenze ripercorre proprio le immagini di bambini scattate dal fotografo per Benetton, dagli anni Ottanta a oggi. Esposte su un rullo largo tre metri nel cortile di Palazzo Strozzi, le ultime immagini sono quelle che Toscani ha scattato per la collezione Benetton Bambino Primavera Estate 2018.

La collezione Benetton Kids Spring 2018 segna un ritorno alle origini del brand: il design è pulito e essenziale, i colori sono protagonisti, lo styling è un “back to basic”. Un concept moderno e easy, che ruota attorno a praticità, senso del colore, qualità della maglieria che veste i ragazzi di tutto il mondo. Una moda happy che si ispira al mondo dei campus americani, alle righe marinière e all’heritage del marchio, esaltando l’anima global che è sinonimo di United Colors of Benetton.