Collezioni

Lana

Un custode dei segreti della maglieria italiana come United Colors of Benetton non può prescindere dall’eccellenza della lana.

A Venezia, la produzione di lana risale al XVI secolo, mentre fin dalla prima metà del XIX secolo i principali lavoratori, tessitori e commercianti di lana in Italia si trasferirono proprio nel trevigiano - dove nasce e fiorisce anche Benetton.

Oggi, quella tradizione si rinnova quotidianamente nei nostri stabilimenti. Il 94% dei capi in lana (monofibra) presenti nelle nostre collezioni, infatti, è composto da 100% lana vergine, senza aggiunta di fibre rigenerate o di altra natura. Questo significa che, una volta rilasciati nell’ambiente, i capi sono completamente biodegradabili.

La qualità della lana Benetton è certificata Woolmark, l’autorità globale nel campo: il suo marchio rassicura i consumatori sul fatto che i nostri prodotti sono realizzati con filati italiani in 100% lana Merino extrafine, e non presentano difetti.

Inoltre, a testimonianza del nostro ruolo di ambasciatori della maglieria italiana nel mondo, nel 2017 Benetton è stata la prima azienda europea del settore moda a entrare a far parte dell’IWTO (International Wool Textile Organization), l’organizzazione internazionale della lana.

Questo ci permette di restare aggiornati sulle ultime novità del settore e di contribuire a rendere la filiera della lana sempre più sostenibile e trasparente, influendo su temi di attualità come il riciclo, la qualità del filato, la tracciabilità e la tutela degli animali.